Main Content

Controllate i camion, proteggete le Alpi!

Image Controllate i camion, proteggete le Alpi!

L'Iniziativa delle Alpi chiede al Consiglio federale di intensificare i controlli dei camion. Così mi-gliora la sicurezza stradale e ci sono condizioni di concorrenza eque nel conteso mercato dei trasporti. Ne approfitta la ferrovia. Se quest'ultima guadagna quote di mercato, diminuisce ulte-riormente il numero dei camion in transito - e questo va a beneficio delle Alpi. Alla loro Assem-blea a Frauenfeld, i membri dell'Iniziativa delle Alpi hanno lanciato un appello in questo senso alla Ministra dei trasporti Doris Leuthard.

Le Alpi, un ecosistema altamente sensibile, soffrono particolarmente per il traffico di transito. Per pro-teggerle meglio i trasporti di merce devono essere trasferiti dalla strada alle rotaie. Questo trasferi-mento non funziona, se la ferrovia è svantaggiata rispetto alla strada. Per entrambe devono valere le stesse condizioni di mercato. Non è il caso per la sicurezza. Infatti, sulle nostre strade circolano molti camion che sono in cattive condizioni o non rispettano le norme. Per esempio, sull'asse di transito nord-sud, quasi un terzo degli autocarri controllati nel Canton Uri presentava gravi difetti! Per contro, nel traffico ferroviario una rete di centinaia d'impianti di controllo verifica la pressione sulle ruote, il profilo o un eventuale surriscaldamento delle ruote di un carro merci.

«Il Consiglio federale von può tollerare oltre questa situazione e deve fare in modo che in futuro ci siano più controlli. Solo una rete di controlli più densa può indurre le imprese di trasporto a puntare maggior-mente sulla ferrovia. I controlli dei camion sono perciò una misura importante per il trasferimento dalla strada alla ferrovia delle merci in transito dalle Alpi», afferma Jon Pult, Presidente dell'Iniziativa delle Alpi.

Nel suo appello a Doris Leuthard l'Iniziativa delle Alpi chiede quindi:

  • il potenziamento della rete di controllo dei camion
  • la rapida realizzazione di un centro di controllo in Ticino
  • la pubblicazione annuale dei risultati dei controlli
  • misure contro la manipolazione degli impianti di depurazione dei gas di scarico


All'inizio del 2017, un sondaggio rappresentativo ha mostrato che l'80 per cento della popolazione svizzera vuole che sia rispettato il limite di 650'000 camion al massimo in transito, previsto dalla legge. Una chiara maggioranza è favorevole a nuove misure. L'intensificazione dei controlli dei camion sarebbe una tale misura!

La popolazione è invitata a sottoscrivere l'appello:

> Firmare subito!

> segui

Image
Zoom
Aktion MV Frauenfeld_web

Download

Contatti:

  • Jon Pult, Presidente dell'Iniziativa delle Alpi, 076 508 16 33
  • Manuel Herrmann, Responsabile della politica di protezione delle Alpi, 078 765 61 16

Iniziativa delle Alpi

L'Iniziativa delle Alpi (iniziativa da las alps in romancio) è un'associazione svizzera per la protezione delle Alpi. Creata alla fine degli anni '80, vuole contenere la crescita del traffico pesante e trasferire il transito delle merci su ferrovia. Questi provvedimenti dovrebbero permettere di preservare l'unicità del territorio alpino. L'iniziativa "Per la protezione delle regioni alpine contro il traffico di transito" è stata accettata in votazione popolare il 20 febbraio 1994.

Iniziativa delle Alpi
Hellgasse 23
CH-6460 Altdorf
Tel. +41 41 870 97 81
info@iniziativa-delle-alpi.ch

CCP: 19-6246-9