Main Content

Sicurezza: azione a Bellinzona e a Chissso L’Iniziativa delle Alpi chiede la realizzazione rapida di un centro di controllo a Sud delle Alpi

Image L’Iniziativa delle Alpi chiede la realizzazione rapida di un centro di controllo a Sud delle Alpi
L'Iniziativa delle Alpi racolte firme a Bellinzona. © Iniziativa delle Alpi

La rapida realizzazione di un grande centro per il controllo del traffico pesante in Ticino: questo è uno degli obiettivi principali dell’appello alla Consigliera federale Doris Leuthard sostenuto dall’Iniziativa delle Alpi. Membri di comitato e attivisti hanno raccolto firme per l’appello sabato 29 luglio a Bellinzona. Martedì 1° agosto saranno invece presenti a Chiasso.

Quasi un terzo dei camion controllati sull’asse del Gottardo nel 2016 non ha superato i controlli nel Canton Uri. Freni difettosi, carico eccessivo, autisti ubriachi, altezza eccessiva del veicolo, tempi di riposo non rispettati, pneumatici consumati, ecc: se i camion in transito venissero controllati altrettanto intensamente in Ticino come nel Canton Uri, verrebbero verosimilmente constatate le stesse infrazioni. Infrazioni che non solo mettono in pericolo gli altri utenti della strada, ma, fintanto che sono permesse, non garantiscono neppure un’equa concorrenza fra la strada e la ferrovia.

L’Iniziativa delle Alpi ha lanciato un appello alla Consigliera federale Doris Leuthard, affinché intervenga contro queste irregolarità. Nel suo appello l'Iniziativa delle Alpi chiede:

  • il potenziamento della rete di controllo dei camion
  • la rapida realizzazione di un centro di controllo in Ticino
  • la pubblicazione annuale dei risultati dei controlli
  • misure contro la manipolazione degli impianti di depurazione dei gas di scarico
     

All'inizio del 2017, un sondaggio rappresentativo ha mostrato che l'80 per cento della popolazione svizzera vuole il rispetto del limite dei 650'000 camion in transito come previsto dalla legge. In Ticino oltre il 90% degli intervistati ha chiesto che questo limite venga rispettato. Una chiara maggioranza è quindi favorevole a nuove misure e l'intensificazione dei controlli dei camion sarebbe una di queste misure!

La popolazione è invitata a firmare l’appello:

www.iniziativa-delle-alpi.ch/appello

Contatti:

  • Marco Battaglia, membro del comitato dell'Iniziativa delle Alpi, 079 913 06 94
  • Marina Carobbio Guscetti, Vicepresidente Iniziativa delle Alpi, 079 214 61 78

Download

Image Download
Zoom
170729 Bellinzona 1 - web

> download

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Image
Zoom
170729 Bellinzona 2 - web

> download

 

 

 

 

 

 

Image
Zoom
170729 Bellinzona 3 web

> download

 

 

 

 

Agenda

Non sono stati trovati eventi con queste impostazioni

Iniziativa delle Alpi

L'Iniziativa delle Alpi (iniziativa da las alps in romancio) è un'associazione svizzera per la protezione delle Alpi. Creata alla fine degli anni '80, vuole contenere la crescita del traffico pesante e trasferire il transito delle merci su ferrovia. Questi provvedimenti dovrebbero permettere di preservare l'unicità del territorio alpino. L'iniziativa "Per la protezione delle regioni alpine contro il traffico di transito" è stata accettata in votazione popolare il 20 febbraio 1994.

Iniziativa delle Alpi
Hellgasse 23
CH-6460 Altdorf
Tel. +41 41 870 97 81
info@iniziativa-delle-alpi.ch

CCP: 19-6246-9