Main Content

Costruzione di strade

Nella politica dei trasporti la discussione degli ultimi anni s’è accentrata chiaramente sulla questione, quale fosse il mezzo di trasporto da favorire maggiormente. In diverse occasioni il popolo ha favorito la ferrovia piuttosto che la strada (1988 ferrovia 2000, 1992 nuove trasversali alpine, 1994 iniziativa delle Alpi e articolo costituzionale TTPCP, 1998/99 legge TTPCP e finanziamento TP, 2004 iniziativa “avanti”). Ciò nonostante s’è propagata una tendenza smodata alla costruzione di nuove strade. Confederazione e cantoni hanno proseguito per decenni con una politica errata dal profilo pianificatorio, incentrata sui progetti stradali. Le nuove strade risolvono solo temporaneamente i problemi di traffico. A lungo termine attirano nuovo traffico, poiché la costruzione di nuove strade crea anche una nuova offerta che, a sua volta, incrementa la domanda. Nell’arco di pochi anni nuovi tratti stradali causano un aumento del traffico del 15-20%. Diversi studi mostrano anche che buoni collegamenti stradali non sono decisivi per la crescita economica. Per esempio, l’autostrada A7 in Turgovia non ha avuto effetti economici univoci nei comuni che più hanno approfittato della migliore raggiungibilità ottenuta grazie a quest’opera.

Iniziativa delle Alpi

L'Iniziativa delle Alpi (iniziativa da las alps in romancio) è un'associazione svizzera per la protezione delle Alpi. Creata alla fine degli anni '80, vuole contenere la crescita del traffico pesante e trasferire il transito delle merci su ferrovia. Questi provvedimenti dovrebbero permettere di preservare l'unicità del territorio alpino. L'iniziativa "Per la protezione delle regioni alpine contro il traffico di transito" è stata accettata in votazione popolare il 20 febbraio 1994.

Iniziativa delle Alpi
Hellgasse 23
CH-6460 Altdorf
Tel. +41 41 870 97 81
info@iniziativa-delle-alpi.ch

CCP: 19-6246-9