Main Content

Sicurezza / Merci pericolose

Gli incidenti della circolazione causano giornalmente danni alle persone e all’ambiente con la dispersione di sostanze nel terreno, nell’acqua e nell’aria. La situazione è resa ancora più grave dalla presenza di merci pericolose. L’incidente nella galleria del Gottardo del 24 ottobre 2001 ha poi dimostrato come anche il potenziale di pericolo delle merci che in sé non sono dichiarate come pericolose. Un carico di per sé innocuo di assi e di copertoni si è trasformato in una miscela altamente infiammabile, che ha provocato la morte di 11 persone.

Per aumentare la sicurezza nella galleria autostradale del San Gottarddo non è necssario construire un secondo tubo. Con un raddoppio infatti si aumenterebbe il volume di traffico e quindi anche il rischio d'incidenti. La soluzione ideale invece è quella di proibire la circolazione dei camion nella galleria.

Ulteriori informazioni: capitolo " sicurezza" a partire dalla pagina 49 (pagina 53 nel pdf) del nostro studio "Piano traffico Gottardo".

Anche al Sempione la sicurezza stradale è messa a dura prova dai camion (vedi incidente del 15 maggio 2012). L’Iniziativa delle Alpi chiede perciò di vietare il transito dei camion sulla strada del Passo, in particolare dei mezzi pesanti di 40 tonnellate.

L’upi ha analizzato diversi scenari di utilizzazione futura delle due gallerie e le loro conseguenze sulla sicurezza stradale.
Conclusione: Le gallerie a due canne con circolazione a singola corsia riducono soltanto in modo marginale gli incidenti rispettivamente i costi perché il potenziale di riduzione del numero delle vittime è relativamente esiguo. “Tra il 1999 e il 2009, nella galleria autostradale del San Gottardo sono state contate in media 9 vittime all’anno. Nella media annua hanno perso la vita 1–2 persone. A titolo comparativo: nel medesimo arco di tempo in tutta la Svizzera ci sono state ogni anno oltre 28 000 vittime stradali (di cui 470 morti)“ E: „Rispetto all’incidentalità a livello nazionale il potenziale di vite salvabili è dunque esiguo.”

Una circolazione a doppia corsia nelle due canne comporterebbe molto probabilmente immediatamente maggiore traffico che andrebbe ad aggiungersi al generale aumento del traffico. Il rischio d’incidente di questo maggiore traffico causato direttamente dalla circolazione a doppia corsia va preso in considerazione non solo nella galleria autostradale del San Gottardo bensì sull’intera A2 fuori della galleria.

Questo significa che coi 3 miliardi che il raddoppio costa di più che un risanamento con treni-navetta per le auto e i camion, si potrebbe fare molto di più per la sicurezza intervenendo sui passaggi pedonali, ciclopiste, passaggi a livello non sorvegliati, limiti di velocità ecc.

Iniziativa delle Alpi

L'Iniziativa delle Alpi (iniziativa da las alps in romancio) è un'associazione svizzera per la protezione delle Alpi. Creata alla fine degli anni '80, vuole contenere la crescita del traffico pesante e trasferire il transito delle merci su ferrovia. Questi provvedimenti dovrebbero permettere di preservare l'unicità del territorio alpino. L'iniziativa "Per la protezione delle regioni alpine contro il traffico di transito" è stata accettata in votazione popolare il 20 febbraio 1994.

Iniziativa delle Alpi
Hellgasse 23
CH-6460 Altdorf
Tel. +41 41 870 97 81
info@iniziativa-delle-alpi.ch

CCP: 19-6246-9